Un cammino di pace interreligioso

Il primo gennaio 2013 è iniziato un cammino di pace interreligioso, che ancora oggi prosegue, rinnovato ogni anno dalla “marcia”, che di volta in volta si arricchisce di nuovi contributi e si sta evolvendo nella costituzione di un gruppo formato da esponenti di varie fedi, sostenuto non solo dall’associazione, ma anche dai responsabili delle diverse confessioni.

La scelta di proporre una marcia della Pace interreligiosa, nasce da un viaggio che ho fatto in Terra Santa, dove ho potuto constatare, accanto alle contraddizioni e alle tensioni, una forte energia che traspira dal bellissimo popolo che vi abita, che sgorga da ogni angolo di quella terra e che si alimenta dall’insieme delle preghiere uscite dai cuori di tutte le persone di buona volontà che vi transitano o vi risiedono.                                          Fausto

 

manifesto-A4-OK 1° MARCIA della PACE interreligiosa – 1 gennaio 2013

I Care ha fatto subito sua la proposta, e ha organizzato la prima marcia intorno al lago di Monate, che ha visto la partecipazione della Comunità Islamica di Castelletto Ticino, un gruppo di Buddisti della zona e le Comunità Cattoliche del lago e dintorni. Ma perché il primo gennaio? Da molti anni la Chiesa celebra la giornata della Pace in questa data e inoltre un po’ di anni fa, alcuni di noi, ispirati da Don Milani, organizzavano dei piccoli eventi per far conoscere l’obiezione di coscienza alla popolazione di Travedona proprio in questo giorno. Suggestiva e sentita da tutte le circa 200 persone come un’esperienza gioiosa e coinvolgente, si è conclusa a Comabbio sorseggiando un bicchiere di te caldo.

DSCN2860-OK DSCN2880

 

 

volantino-A4 2° MARCIA della PACE interreligiosa – 1 gennaio 2014

Il secondo anno siamo partiti molto in anticipo ad organizzare la marcia, per avere una maggiore presenza e una migliore gestione della sicurezza stradale. Purtroppo, un’incomprensione nell’organizzazione di un precedente evento, ci ha fatto perdere la partecipazione della Comunità Islamica di Castelletto, ma in compenso abbiamo avuto l’onore della presenza di una coppia ebrea. Come l’anno precedente il clima è stato sereno e piacevole, ma le difficoltà nella gestione strada e la data, non da tutti accessibile, ci hanno indotto a pensare ad una soluzione diversa. Come la marcia precedente, il cammino è di circa 8 km intorno al lago di Monate con quattro soste nei quattro paesi, ognuna dedicata a ciascuna religione, ove si può pregare o leggere dei brani che si ispirano alla pace. Sempre lo stesso anno, il nostro fratello Thierry, ci ha proposto di allargare lo sguardo e risolvere i nostri problemi organizzativi spostandoci a Varese. Grazie alla sua forza trainante, siamo riusciti in meno di un mese ad organizzare la marcia il 21 settembre, giornata mondiale della pace indetta dall’ONU.

Osmate-20140101-00616

 

marcia_pace_2014_fronte

 

 

 

 

 

 

 

 

 

3° MARCIA della PACE interreligiosa – 21 settembre  2014 TANTE FEDI, UNA PACE

Questa terza edizione si è svolta al Sacro Monte di Varese e ha visto la partecipazione della Chiesa Battista, Cattolica, Luterana e Metodista, nonché della Comunità Baha’i, di quella Islamica e di un gruppo di Buddisti. Avvolti da un arcobaleno finale, abbiamo percorso questo sentiero sacro, ma anche denso di significati di contrapposizioni storiche, in uno spirito sereno accompagnati da canti e poesie, seguendo sempre lo schema delle soste.

“L’essenza della marcia è di essere un momento di preghiera e riflessione per la pace, in cui si vuole dare testimonianza di come le religioni non siano portatrici di violenza e guerra, ma nel rispetto delle proprie diversità, diventino il motore della pacifica coesistenza di popoli e fedi diverse.” *

“La marcia per la pace è un passo per rafforzare e sviluppare i legami fra Noi; la testimonianza di essere insieme, sta nel credere che le nostre preghiere non siano parole vane, sta nel poter mostrare che è bello e salutare camminare con un fratello o una sorella a fianco” *

* tratto dal documento di presentazione della marcia

IMG_00000858 IMG_00000865 marcia 21 sett 2014 - IMG_00000867

 

 

marcia_pace_2013

 

 

 

 

 

 

 

 

4° MARCIA della PACE interreligiosa – Varese, 20 settembre  2015

LA CONVIVIALITA’ NELLE DIVERSITA’

Il 2015 ci ha visto fare un passo successivo verso una gestione sempre più aperta e una testimonianza più incisiva. Dal monte siamo scesi in città, attraversandola nelle vie principali, giungendo in Villa Mylius, dove nel parco abbiamo camminato e sostato, pregando e ascoltando durante gli interventi delle diverse fedi. Presenti tutti quelli dello scorso anno con la graditissima aggiunta della Comunità Ortodossa Rumena di Varese.

“La sofferenza che trapela ogni giorno dai mezzi d’informazione e che a volte tocchiamo con mano nelle nostre vite o in quelle di chi ci circonda, non può toglierci il piacere del reciproco ascolto, che diventa non solo esempio di dialogo, ma anche antidoto all’individualismo e all’egoismo che seminano odio e divisione.” …*

… “Il cammino intrapreso lo scorso anno è continuato a piccoli passi e si manifesta ora nella costruzione comune di questo evento, che avrà come tema “la convivialità nella diversità”. La scelta è il risultato di un’amorevole consultazione fra i membri di fedi diverse, che da sé è già testimonianza di “convivio”, cioè di quello stare insieme piacevole a cui tutta l’umanità è invitata.”*  

*(tratto dal documento di presentazione marcia 20 set)

IMG_6611 IMG_6672 IMG_6696 IMG_6759 IMG_6803 IMG_6845