TACALASPINA 2016 un appuntamento imperdibile

pubblicato in: Bacheca, Ultime da I care | 0

Amiche e Amici, questa data non dovete segnarvela in agenda… Non serve…. E’ un po’ come la data del proprio compleanno o quella della prima sera in cui siete usciti con lei o con lui….

promo-Tacalaspina-4

emozioni indimenticabili…

TACALASPINA 2016… impossibile NON esserci !!! Spettacolo a orario continuato dalle 17 alle 24

volantinoCARTINA-OK:Layout 1.qxd

volantinoCARTINA-OK:Layout 1.qxd

Quest’anno sono a disposizione 2 ampi parcheggi gratuiti (uno con servizio navetta gratuito) per maggiori informazioni visita la nostra pagina facebook e scarica la app!

https://it-it.facebook.com/Tacalaspina-188109421337056/

 

Il Re del Mosto emoziona e diverte

pubblicato in: Ultime da I care | 2

Grande successo domenica 31 gennaio al cineteatro “S. Amanzio” per la proiezione del cortometraggio IL RE DEL MOSTO di Giulia Graglia, con la partecipazione veramente straordinaria di Raffaella Bologna (figlia del mitico Giacomo/The Big Jack), Marco Gatti (critico enogastronomico, autore della “Guida critica e golosa”) e Ivano Antonini, travedonese DOC e sommelier di caratura internazionale. Il film ha divertito ed emozionato tutti e in sala è scappata anche qualche lacrimuccia. Giacomo Bologna è stato personaggio irripetibile e unico nel panorama dei grandi patron del vino italiano. E’ lui che ha reso celebre “la” barbera nel mondo facendola diventare da vino dei poveri a eccellenza internazionale, portandolo a vette fino ad allora inarrivate (basti pensare a “Bricco dell’Uccellone” e “Ai Suma”). Dopo la proiezione sono stati sorteggiati tra i partecipanti 3 magnum di “La Monella”, “Monte Bruna” e “Bricco dell’Uccellone” (grazie di cuore Raffa per la tua generosità!) e il pubblico ha potuto poi degustare i vini di Braida accompagnati da salumi e formaggi locali. Grande serata e grandi vini! Alla prossima: il 13 marzo, ore17, con i “Barolo Boys”!

20160131_182748_resized 20160131_182827_resized 20160131_221919_resized_1

In arrivo il TRITTICO diVINO. Prenotati !

pubblicato in: Ultime da I care | 0

Amiche e Amici,
dopo il grande successo estivo del CENAforum, volevamo creare un evento invernale che ne replicasse lo spirito: cinema&cibo, matrimonio perfetto!
E quando si parla di spirito come non pensare al VINO! Per questo abbiamo pensato di creare un evento ad hoc che suggellasse il nuovo binomio: cinema&vino.
E tra le nebbie invernali quale atmosfera migliore dei vini di Monferrato e Langa? E che vini! Di altissimo livello: Barbera, Barolo, Nascetta.
Non tutti avranno sentito parlare della Nascetta, perché è la più recente ri-scoperta di un antico vitigno di Langa.
Ma avrete modo di conoscerlo partecipando alle tre serate del TRITTICO diVINO !

 locandinaTritticodiVINO-A4

3 serate, 3 film e 3 degustazioni in compagnia di Ivano Antonini, travedonese DOC e autorevolissimo sommelier, già pluripremiato a livello nazionale e internazionale…

Domenica 31 gennaio – ore 17 (prima serata)

Locandina-ReDelMosto-A4

Sarà proiettato domenica 31 gennaio alle 17 al Cineteatro “S. Amanzio” di Travedona (Varese) il cortometraggio della regista Giulia Graglia dal titolo “Il Re del Mosto”.
Parteciperanno la produttrice Raffaella Bologna (Braida) e il critico enogastronomico Marco Gatti.

IL RE DEL MOSTO – La vita e le gesta di Giacomo Bologna, l’uomo che, come disse Veronelli, “non sarebbe mai dovuto morire”. Il famoso produttore piemontese – creatore fra gli altri de La Monella e Il Bricco dell’Uccellone – viene raccontato in parole e musica. Il risultato, come spiega la regista, è un film goliardico, allegro, nostalgico, musicale: un inno al vino, al cibo ma soprattutto alla vita, che va vissuta senza risparmiarsi, circondati da amici, da bottiglie e da canti. Quello che Giacomo Bologna sosteneva è attuale ancora oggi e la sua visione del vino vero, come frutto della terra e dell’amore dei contadini (e non dell’industria), è il messaggio più forte che ha trasmesso. Il ritratto di Giacomo è quello di una leggenda della storia del vino italiano, di un piemontese speciale e pazzo, come dice a un certo punto Bruno Lauzi intervistato nel film: «I piemontesi sono pazzi, sono brasiliani con la nebbia dentro».
GIULIA GRAGLIA è nata a Torino nel 1975. Si è laureata in Storia del Cinema e diplomata in Regia presso la Nuova Università del Cinema e della Televisione a Roma nel 2003. Ha lavorato per un lungo periodo come assistente alla regia e aiuto regista in numerosi film e fiction televisive. Diventata sommelier nel 2007, dall’anno successivo ha deciso di dedicarsi a tempo pieno al mondo dell’enogastronomia, collaborando con testate specialistiche e siti web del settore. È autrice e co-produttrice del documentario Senza Trucco – Le donne del vino naturale (2011, visto a Corto e Fieno) e de Il Re del mosto (2012), dedicato a Giacomo Bologna, una delle più carismatiche figure dell’enologia piemontese.

Degustazione di vini di Braida

Alla proiezione seguirà una degustazione guidata dal sommelier Ivano Antonini.
Si partirà con La Monella, il vino delle origini dal 1961, si proseguirà con Montebruna, la Barbera realizzata da Raffaella e Giuseppe, i figli di Giacomo Bologna e si terminerà la serata con la Grappa invecchiata di Bricco dell’Uccellone. Ad accompagnare le degustazioni le Lingue di Suocera e i grissini di Mario Fongo, “Il Paneté” di Rocchetta Tanaro, unitamente a salumi e formaggi locali.

Ingresso 15 euro (solo su prenotazione) riservato ai soci I CARE 2016 (la tessera annuale, 10 euro, si può fare all’ingresso) oppure ai possessori della tessera AIS (in regola con l’anno in corso). Il biglietto d’ingresso consente di partecipare all’estrazione di un magnum in cassetta di legno di Bricco dell’Uccellone, di un magnum in cassetta di legno de La Monella, di un magnum in astuccio litografato di Montebruna, di un magnum in astuccio litografato de Il Bacialè, di un dvd del film “I l Re del Mosto”. Il ricavato è destinato al sostegno dei progetti dell’associazione I CARE.

Prenotazione obbligatoria al 331-2072100

L’appuntamento apre il programma di Trittico diVino, minirassegna cinematografica sui vini di Monferrato e Langhe. Seguiranno le proiezioni “Barolo boys” (domenica 13 marzo, ore 17) e “Nascetta Story” (domenica 10 aprile, ore 17), con la partecipazione dei registi Paolo Casalis e Federico Moznich. Segnateli in agenda. Vi aspettiamo!

 

1 2 3