Le iniziative più interessanti della settimana

pubblicato in: Bacheca | 0

Sesto Calende, 1 marzo

Dopo il grande interesse dimostrato per la prima serata con film dedicata alla problematica delle carceri, l’Associazione Pace e Convivenza di Sesto Calende, con la collaborazione di GASsesto (gruppo acquisto solidale di Sesto Calende), propone una seconda serata di approfondimento affrontando il tema della riabilitazione nelle carceri, venerdì 1 marzo alle ore 20,45 presso la Fondazione Piatti, in Via Lombardia 14 (di fronte al campo sportivo)  a Sesto Calende.

Già nel 1764 lo scrittore illuminista Cesare Beccaria spiegava il concetto di riabilitazione nelle carceri. La nostra Costituzione chiede esplicitamente che le pene abbiano carattere rieducativo. Tuttavia sappiamo che questo aspetto fondamentale viene spesso disatteso. Ce lo dicono le statistiche: il 68% di ex-detenuti torna a delinquere.

Occorre allora offrire una speranza, come ci ha anche ricordato Papa Francesco nella celebrazione del Giubileo dei carcerati: la speranza di un futuro riabilitato possibile.

Ne parleremo con un ex detenuto che oggi collabora con i volontari dell’Associazione Carcerati e famiglie di Gallarate, portando anche nelle scuole il suo vissuto di carcerato.

Ascolteremo Giovanna Ferloni e Gisella Incerti, volontarie AUSER nei corsi scolastici al carcere di Varese, che ci racconteranno come l’istruzione sia uno dei percorsi privilegiati verso il recupero e la reintegrazione dopo il carcere.

Infine con Marco Girardello, vicepresidente della Cooperativa Freedhome che si occupa della commercializzazione di tante produzioni carcerarie sul territorio nazionale, cercheremo di capire perchè creare opportunità di lavoro all’interno di un carcere sia così importante.

Concluderemo infine la serata con assaggi di alcuni prodotti di Freedhome: dai biscotti prodotti a Novara, ai tarallucci della Puglia, al caffè e alle tisane prodotte nel carcere di Napoli.

 

Olgiate Olona, 1 Marzo

Alle ore 20:45, presso il cinema teatro Nuovo di Olgiate Olona, Area 101 vi propone una novità.

Sergio Chillè svolgerà una lettura drammaturgica della “Lettera ai Giudici” di don Lorenzo Milani per far fronte al Mabbul.  Ma che cos’è il Mabbul?

Ti aspettiamo per scoprirlo! INGRESSO 7€, per SOCI ARCI 5€ (presentando la tessera ARCI 2019)

————dalla Lettera ai giudici di don Milani————

“ … Non posso insegnare che l’unico modo d’amare la legge è d’obbedirla; ma che bisogna tenere in tale onore le leggi degli uomini da osservarle quando sono giuste (cioè quando sono la forza del debole), e battersi perché siano cambiate quando non lo sono (cioè quando sanzionano il sopruso del forte), influendo con la parola e con l’esempio sugli altri, sino a pagare di persona un’obiezione di coscienza – cioè violare la legge di cui si ha coscienza che è cattiva, e accettare la pena che essa prevede…

Bisogna avere il coraggio di dirci che l’essere tutti sovrani fa si che ognuno debba sentirsi l’unico responsabile di tutto; per cui l’obbedienza non è ormai più una virtù, ma la più subdola delle tentazioni – di cui non ci si può fare scudo né davanti agli uomini, né davanti a Dio” .

 

Area 101 Cinema Teatro Nuovo Area101 Associazione di Promozione Sociale – Circolo Arci via Bellotti, 22 – 21057 Olgiate Olona (VA)

http://www.area101.it/

 

Cocquio Trevisago, 3 marzo

Dopo 171 anni, si festeggi ancora con tanta vitalità la libertà religiosa ottenuta dopo tante discriminazioni e persecuzioni. Oggi ci sembra scontata, eppure se pensiamo al riaffiorare dell’antisemitismo (in realtà mai assopito), alle difficoltà che incontrano le comunità islamiche ad avere permessi e concessioni, alle intimidazioni contro la Caritas, agli atti vandalici sempre più frequenti che riguardano proprio il mondo protestante (e qui a Varese ne sappiamo qualcosa), queste celebrazioni diventano una testimonianza importante e un invito a sottolineare come la dignità umana, si fondi anche sulla libertà di vivere serenamente la propria identità religiosa; qui da noi, come in tutto il mondo. Ma iniziamo a seminare amore e fratellanza dove siamo. 

Da Past. Magdalena Tiebel-Gerdes (CHIESA EVANGELICA LUTERANA COCQUIO TREVISAGO Loc. Caldana, via IV Novembre, 12)

Incontro (in due lingue:td. / ital)  per la  “giornata mondiale di preghiera” a Caldana, domenica 3 marzo ore 10.30 

 

Lascia una risposta